Chi siamo

  • Português
  • English
  • Italiano
  • Español
  • 中國
  • Français

institucional

Facoltà Casper Libero

La Facoltà Casper Libero è oggi un partner importante di agenzie di comunicazione brasiliane offrendo loro gran parte di professionisti di talento che sono passati attraverso le loro aule.

L’istituzione ha circa 3.500 studenti iscritti, 124 insegnanti e 84 dipendenti.

Gestito dalla Fondazione Casper Libero, la facoltà si trova nel luogo che è diventato un simbolo della città di São Paulo – Avenida Paulista, 900. La Casper Libero fa parte di un complesso di comunicazione composto da TV Gazeta, las radios Gazeta Online e Gazeta FM e il sito Sport Gazeta.

Prima facoltà di formazione in giornalismo in Brasile, è stata fondata nel 1947 come parte delle disposizioni testamentarie del avvocato, giornalista e uomo d’affari Casper Libero. Più tardi l’istituzione ha ampliato la propria attività nell’insegnamento di media, offrendo qualifiche in Pubblicità, Relazioni Pubbliche e Radio, TV e Internet.

La Facoltà di Casper Libero sviluppa anche il programma post-laurea a livello di master e specializzazione, mantenendo un centro di ricerca interdisciplinare (IPC), e promuovere lo svolgimento di corsi gratuiti e di estensione universitaria.

Giornalismo

Il corso di giornalismo presso la Facoltà di Casper Libero ha tra i suoi insegnanti professionisti di forte formazione accademica e una vasta esperienza nel mercato. Il numero di organi di laboratorio sotto la supervisione di insegnanti per la pratica degli studenti incontra Giornalismo Web – pubblicato nel portale di Facoltà – Radio Università (programmi creati e realizzati interamente da studenti) la house-organ. La stampa, di riviste come “Esquinas” (Angoli) e Casper (trimestrale) ed il mensile programma televisivo “Edição Extra”, unico nel suo genere ad essere trasmesso regolarmente in un canale televisivo.

Pubblicità

Dal 1971 il corso di Pubblicità forma professionisti per il mercato brasiliano. Progetti interdisciplinari sono riconosciuti come i principali punti salienti del corso, con accademici della area umanistica e risorse di marketing che avvicinano gli studenti dalla prassi del mercato. Gli studenti hanno accesso ai laboratori fotografici, design, scrittura, media, ricerche di mercato, creazione, studi televisivi e fotografia. Molti premi negli ultimi anni hanno dimostrato l’importanza del corso.

Relazioni pubbliche

43 anni fa la formazione dei migliori professionisti, il corso di Relazioni Pubbliche della Facoltà Casper Libero investe le proprie risorse nello sviluppo di accademici, umanistici e l’aspetto di marketing. Il programma mira a garantire la formazione della loro occupazione in grado di agire nei settori della comunicazione nel settore pubblico, privato e del terzo settore. Dal primo anno, lo studente ha accesso alle principali pratiche di laboratorio attraverso la creazione di politiche, strategie, strumenti di comunicazione e competenze; attività di ricerca e di analisi, consulenza e consulenza; pianificazione e reporting, contribuendo anche alla formazione i futuri imprenditori in diversi segmenti.

Radio, TV e Internet

Il corso Radio, TV e Internet Casper Libero forma un professionista creativo e critico, capace di padroneggiare le fasi di realizzazione dei prodotti audiovisivi per i media digitali. Il programma prevede studi ed apparecchiature aggiornate, un dialogo con il mercato per l’esperienza professionale nei laboratorio, come la “Produtora Experimental”, la radio “Gazeta Online, la redazione del programma”TV Edição Extra”, nonché la collaborazione con la TV Gazeta. Con combinazione di eccellenza tecnica, concettuale, etica e di marketing. Il professionale laureato dalla Casper Libero è in grado di lavorare in radio e TV, essere produttore cinematografico, oltre che essere produttori di contenuti di Internet. La base umanística solida e la presenza di professionisti che lavorano nella facoltà rendono il corso di Casper un punto di riferimento nella comunitá, con i laureati in grado di progettare contenuti e formati innovativi, gestire progetti, tracciare nuovi business e aprire la propria società di comunicazione.

Lato Sensu

Il corso di laurea lato sensu della Facoltà Casper Libero aiuta nella specializzazione e nel perfezionamento nel campo della Comunicazione Sociale, o ancora prepara lo studente per l’esercizio dell’ insegnamento universitario, attraverso le seguenti linee di ricerca: “Giornalismo”, “Teorie e pratiche di comunicazione “, Marketing e Pubblicità” e “Comunicazione Organizzativa e Relazioni Pubbliche”.

Master

Il Master della Facoltà Casper Libero si concentra sull’identificazione e comprenzione dei nuovi significati della Comunicazione Contemporanea indagando sulle dinamiche dei progressi tecnologici, su il mercato professionale dei processi e dei prodotti multimediali, attraverso le seguenti linee di ricerca: “Processi mediatici: tecnologia e mercato” e “Prodotti mediatici: Giornalismo e Spettacolo”. Nella sua attuale configurazione, il programma ha laureato 150 insegnanti.

Centro di Ricerca Interdisciplinare (CRI)

Creato nel 2000, il centro di ricerca interdisciplinare (CRI) incoraggia e promuove la produzione di ricerca accademica presso la Facoltà di Casper Libero. In questi 15 anni, il CRI ha aiutato attraverso il suo programma di borse di studio, più di 200 insegnanti e rilevanti progetti di iniziazione scientifica distribuiti tra i corsi di laurea con la supervisione dei maestri accreditati.
Consapevole dell’importanza di avvicinare lo studente di laurea con la produzione con le ricerche del Master, il CRI adotta le stesse linee di ricerca Master, ossia: “Processi mediatici: tecnologia e mercato” e “Prodotti Multimediali: Giornalismo e Spettacolo”.
Il CRI è un importante strumento di difusione delle ricerche di studiosi nazionali ed internazionali , per mezzo della rivista biennale “Communicare”.

Biblioteca

La Biblioteca José Geraldo Vieira, Facoltà Casper Libero, ha iniziato ad operare nel 1948, un anno dopo l’inaugurazione della scuola di giornalismo. Nel giugno 2008, ci fu la modernizzazione del sistema di gestione di raccolta, consentendo l’accesso ai servizi online.
Installato in una superficie di 625 metri quadrati, la biblioteca offre una collezione di 48.000 libri, 500 periodici, 3.800 film e diverse banche dati online, mantenendo un centro di documentazione e di ricerca, che riunisce l’emeroteca, l’archivio audiovisivo , una raccolta di giornali storici e altri materiali rari.